The Green city

L’Italia produce 9.000.000 di tonnellate di carta e cartone all’anno.
Lucca è l’unico “Polo Cartario” riconosciuto a livello europeo.

Nell’area di Lucca sono presenti 140 stabilimenti (cartiere e trasformatori tissue), lavorano oltre 6.500 addetti, si producono 2.000.000 di tonnellate di carta e cartone, 3,5 miliardi il fatturato. Lucca è anche sede di importanti aziende metalmeccaniche fornitrici di tecnologie e servizi per l’industria cartaria, che contraddistinguono la città quale sinonimo di Produzione e Trasformazione di Carta Tissue e di Cartone Ondulato.

Il Distretto cartario, con circa 900.000 tonnellate annue, detiene il controllo di circa l’80% della produzione nazionale di carta tissue (17% del dato europeo) e, con circa 1.000.000 tonnellate annue, un valore prossimo al 40% della produzione di cartone ondulato nazionale (5% del dato europeo).

L’export nell’ industria cartaria è circa 700 milioni di euro, ed è tra i principali protagonisti dell’export provinciale. Più dell’80% delle esportazioni è destinato ai Paesi Europei: Francia, Germania, Grecia, Paesi Bassi, Spagna, Svizzera e Austria sono i mercati principali.